SERVIZI

La Engineering and Structural Monitoring consegna chiavi in mano all’impresa esecutrice dei lavori il progetto esecutivo cantierabile architettonico, strutturale e degli impianti fornendo assistenza fino al collaudo. Il nostro gruppo di architetti e di ingegneri si confronta di continuo con la committenza per giungere a soluzioni progettuali condivise con le esigenze ed i gusti della stessa sempre nel rispetto della normativa e della sicurezza. I tecnici della E.S.M. sono inoltre molto sensibili alla progettazione dell’involucro edilizio nell’ottica del risparmio energetico occupandosi anche della progettazione di efficientamento energetico di edifici esistenti. La progettazione degli impianti è inoltre parte integrante della normativa antincendio ed è oggetto di continui aggiornamenti normativi. La ESM in questo settore vanta una lunga esperienza ed una grande competenza nella progettazione di impianti elettrici, termici e di spegnimento del fuoco per strutture sia industriali che civili. La qualità di un progetto per l’antincendio è fondamentale nel continuo confronto necessario con gli Enti competenti per l’ottenimento dei necessari titoli autorizzativi.Oggi data la crescente sensibilità per l’architettura della luce (lighting design) la E.S.M. sempre al passo coi tempi si è specializzata in questo campo che rappresenta un punto focale della progettazione architettonica. La luce architettura e forma, mezzo di esaltazione delle linee del manufatto.

 

 

 

  • Progettazione e Direzione dei Lavori di Aeroporti;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di strutture sportive;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di Capannoni in acciaio ed in cemento armato;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di strutture in legno;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di caselli autostradali;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di strade autostrade e segnaletica stradale;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di gallerie e metropolitane;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di gru e carroponti;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di ponti;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di Ospedali;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di serre;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di Stazioni Sciistiche;
  • Progettazione e Direzione dei Lavori di barriere guardrails e di barriere fonoassorbenti;
  • Progettazione e calcolo strutturale di Strutture in muratura;
  • Sicurezza in fase di Progettazione ed in fase di Esecuzione;
  • Redazione del Piano di Sicurezza.

PROGETTAZIONE E CALCOLO DI STRUTTURE IN ACCIAIO ED IN C.A.

La Engineering and Structural Monitoring esegue progettazione architettonica e calcolo strutturale di strutture in acciaio redigendo studi di fattibilità e progetti esecutivi nel massimo dettaglio. La progettazione strutturale in acciaio avviene nel massimo rispetto delle normative                                                                  EUROCODICI, OPCM 3274-3431, T.U. 2008, CNR 10011 10016 e DM 96.

Sviluppa:

  • Calcoli di strutture in acciaio antisismiche civili ed industriali;
  • Progettazione di Capannoni industriali in acciaio;
  • Progettazione architettonica e strutturale di strutture in acciaio per palazzine uffici;
  • Calcolo strutturale e verifica di strutture esistenti in acciaio;
  • Progettazione e calcolo di ampliamenti di edifici in acciaio;
  • Progettazione e calcolo di strutture tettoie e coperture a shed in acciaio, paddock, stalle, fienili, ricoveri attrezzi, serre, pensiline fotovoltaiche;
  • Progettazione e calcolo di pensiline e tamponamenti in acciaio;
  • Progettazione e calcolo di soppalchi in acciaio;
  • Progettazione e calcolo di solai misti acciaio-calcestruzzo;
  • Progettazione e calcolo di travi da carroponte in acciaio;
  • Progettazione e calcolo di connessioni in acciaio;
  • Progettazione di adeguamento o miglioramento sismico;
  • Progettazione di smorzatori sismici;
  • Progettazione e calcolo strutturale di scale di emergenza in acciaio.

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E CALCOLO DI STRUTTURE IN LEGNO

 

Oggi finalmente anche grazie ad una maggiore sensibilità per l’ambiente la ricerca scientifica si è spinta nel valorizzare sempre più il legno come materiale di qualità per ogni esigenza costruttiva di edilizia industriale, commerciale e residenziale (coperture, palazzetti dello sport, centri commerciali, Chiese, ponti, teatri, Centri Congressi, Centri culturali, stazioni di servizio, strutture ricettive, Stadi , villaggi turistici, ecc. ecc. Da un punto di vista strutturale il legno lamellare ha prestazioni molto elevate sia in termini di resistenza che di elasticità: ha quasi la stessa portata dell’acciaio ma un peso notevolmente inferiore ed è caratterizzato da un’ottima resistenza al fuoco. Le costruzioni in legno lamellare assicurano inoltre un’elevata sicurezza antisismica e un’ottima resistenza alle sostanze aggressive. In edilizia, questo materiale consente un elevato livello di prefabbricazione, permette di realizzare strutture con campate di luce elevata, prive di ponti termici, ed è inoltre di grande pregio estetico.

La Engineering and Structural Monitoring è impegnata nella progettazione di strutture in legno e nella ricerca scientifica di nuovi sistemi costruttivi antisismici. Sviluppa:

  • Calcoli di strutture in legno antisismiche civili, industriali e sportive;
  • Progettazione di Capannoni industriali in legno;
  • Progettazione architettonica e strutturale di strutture in legno per villette;
  • Calcolo strutturale e verifica di strutture esistenti in legno;
  • Progettazione e calcolo di strutture tettoie e coperture, stalle, fienili, ricoveri attrezzi, serre, pensiline fotovoltaiche;
  • Progettazione e calcolo di pensiline in legno lamellare;
  • Progettazione e calcolo di soppalchi in legno lamellare;
  • Progettazione e calcolo di solai misti legno-calcestruzzo;;

PROGETTAZIONE DI CASELLI AUTOSTRADALI

  • progettazione di strutture metalliche portanti di copertura di un casello autostradale;
  • progettazione di automazioni di caselli autostradali;
  • progettazione di segnaletica di superficie e semaforica dei caselli autostradali.

PROGETTAZIONE DI BARRIERE FONOASSORBENTI

  • progettazione di pareti acustiche;
  • progettazione di barriere fonoisolanti e fonoassorbenti;
  • progettazione di barriere acustiche stradali;
  • progettazione di isolamento acustico con pareti acustiche.

PROGETTAZIONE DI IMPIANTI SPORTIVI

  • piscine, campi da calcio, campi da tennis, campi da rugby, campi da baseball, stadi;

PROGETTAZIONE DI GALLERIE STRADALI E FERROVIARIE

PROGETTAZIONE DI STAZIONI SCIISTICHE

  • Progettazione di stazioni sciistiche;
  • Progettazione di impianti di risalita seggiovie, ovovie, cabinovie,teleferiche;
  • Progettazione di piste da sci;

PROGETTAZIONE DI PARCHEGGI VERTICALI ED ORIZZONTALI ED AREE DI SOSTA

La nostra azienda si occupa di:

  • Progettazione di parcheggi ed aree di sosta dentro e fuori dai centri abitati;
  • Progettazione di parcheggi interrati a sviluppo verticale;
  • Progettazione di parcheggi orizzontali a raso;
  • Progettazione di sistemi di segnalamento;
  • Progettazione di impianti di spegnimento di incendi nei parcheggi interrati multipiano;
  • Progettazione di impianti elettrici nei parcheggi;
  • Progettazione di impianti di videosorveglianza nei parcheggi;
  • Progettazione di impianti di allarme nei parcheggi;
  • Progettazione di segnaletica semaforica e di segnalamento in genere;
  • Progettazione di autosilos.

Oggi tutti possiedono una vettura. In ogni nucleo famigliare su 5 cinque componenti Vi sono almeno in media 3 vetture.  La legge italiana obbliga, in caso di nuove costruzioni, a garantire almeno 1 m quadrato  di parcheggio ogni 10 m cubi di costruzione. Pochi fanno l’acquisto valutando il problema del ricovero del mezzo. La linea comune è quella di lasciare la seconda o la terza vettura in strada: per l’impossibilità di trovare spazi adeguati di ricovero e ciò porta ad un degrado del luogo urbano, il rallentamento del traffico, impedendo di potere usufruire dello spazio pubblico con maggiore libertà (passeggio, fare compere, ecc.).

Il sovraffollamento da vetture dei centri urbani porta sempre più alla necessità di potenziare i collegamenti e di creare idonee strutture di servizio di semplice fruizione ossia aree di sosta e parcheggio che non interferiscano con la vita del centro abitato che si muove a piedi. Non essendo possibile cambiare le dimensioni delle strade esistenti nei Centri abitati, bisogna quindi liberarle dalle vetture in  sosta. Occorrono quindi spazi per il parcheggio temporaneo (per i non-residenti) da sommare a quelli permanenti (per i residenti).

Le variabili che riguardano lo stazionamento sono diverse:

  • tipo e il motivo dello stazionamento;
  • la domanda attuale e futura, l’offerta presente;
  • lo stazionamento irregolare;
  • il costo tariffario;
  • i tempi di sosta;
  • i tempi di sosta.

Possiamo suddividere i parcheggi in funzione del rapporto col contesto urbano e col traffico veicolare:

  • parcheggi terminali, (a servizio della residenza, degli uffici, dei poli commerciali, turistici e culturali);
  • parcheggi scambiatori, ( collocati ai margini del centro urbano, costituiscono i nodi di scambio all’interno del tessuto urbano (terminal metropolitana, ferrovia, autobus, aeroporto, porto, ecc.);
  • parcheggi a rotazione, ( destinati agli utenti che compiono brevi soste, sia all’interno dell’area urbana storicizzata, sia in presenza di attività di servizio quali quelle commerciali, culturali, terziarie).

Nella progettazione dei parcheggi bisogna valutare con particolare attenzione i seguenti aspetti:

  • esame dell’utenza;
  • inventario degli spazi di stazionamento disponibili e conoscenza del livello di utilizzo degli stessi in modo da valutare la riqualificazione di parcheggi già esistenti che potrebbero portare maggiori benefici di una nuova costruzione;
  • valutazione quantitativa della domanda di stazionamento (rilevamento dei flussi di traffico in entrata e in uscita su tutte le strade di accesso all’area in esame);
  • localizzazione;
  • stima dei finanziamenti, dei costi di gestione, degli eventuali introiti.

Nella progettazione non può prescindere una attenta valutazione dell’efficienza della rete di accesso alla struttura individuando altresì i tempi limite di utilizzo del parcheggio. Si possono realizzare due tipi di distribuzione nella realizzazione di un parcheggio:

  • sviluppo orizzontale (parcheggi in superficie, a raso o a livello);
  • a sviluppo verticale (parcheggi interrati, in elevazione, misti).

Tra i parcheggi a sviluppo verticale vi sono:

  • autorimesse a rampe suddivise in:
    • a rampe rettilinee a senso unico (sui lati opposti del piano di parcheggio, sullo stesso lato del piano di parcheggio, tra piani sfalsati);
    • a rampe rettilinee a doppio senso (sui lati opposti del piano di parcheggio, sullo stesso lato del piano di parcheggio, tra piani sfalsati);
    • a rampe elicoidali a senso unico (continue: sovrapposte o concentriche; discontinue: separate e sovrapposte);
    • a rampe elicoidali a doppio senso (continue; discontinue e sovrapposte);
  • autorimesse meccaniche o autosilo suddivise in:
    • automatizzate (a stallo fisso, a stallo mobile, miste);
    • semiautomatiche (con montacarichi centrale, con elevatore di stalli, con piattaforme traslanti, miste  con trasloelevatore).

La Engineering and Structural Monitoring Srl si occupa anche di tutta la progettazione impiantistica dei parcheggi (impianto antincendio, impianto di rilevazione, impianto elettrico, impianto di segnaletica semaforica e segnalatori stradali).

PROGETTAZIONE DI SERRE

  • serre multiple;
  • serre a tunnel;
  • serre con tetti fotovoltaici;
  • serre in vetro;

PROGETTAZIONE DI AEROPORTI

  • Progettazione delle piste aeroportuali;
  • Progettazione strutturale ed impiantistica di terminal aeroportuali;
  • Progettazione di segnaletica elettronica e di superficie aeroportuale;
  • Progettazione di torri di controllo;
  • Progettazione degli impianti antincendio delle piste aeroportuali;
  • Progettazione degli impianti antincendio dei terminal aeroportuali;

PROGETTAZIONE DI PONTI STRADALI E FERROVIARI

PROGETTAZIONE DI STRADE E FERROVIE

PROGETTAZIONE DI GRU E CARROPONTI

  • progettazione e calcolo strutturale di gru su terraferma;
  • progettazione e calcolo strutturale di gru su zattere;
  • progettazione e calcolo strutturale di carroponti.

PROGETTAZIONE STRUTTURALE ED IMPIANTISTICA DI OSPEDALI

  • progettazione di ospedali a padiglioni;
  • progettazione di ospedali a monoblocco;
  • progettazione di ospedali a poliblocco;
  • progettazione di ospedali a torre ed a piastra-torre;
  • progettazione di ospedali a sviluppo orizzontale;
  • progettazione di ospedali a galleria;
  • progettazione di impiantistica antincendio di ospedali;
  • progettazione di impianti di ossigeno-terapia di ospedali;
  • progettazione tecnologica di sale operatorie.